was successfully added to your cart.

Flormart 2011: torna l’appuntamento con il florovivaismo internazionale

news_3

La forte attenzione verso la qualità, una decisa apertura verso la dimensione internazionale, la volontà di intercettare nuove tendenze e disegnare stili capaci di “fare scuola” anche oltre i confini nazionali: tre ingredienti che fanno di Flormart una manifestazione irrinunciabile per gli addetti che operano nel settore del florovivaismo e del giardinaggio.
Quest’anno, il salone internazionale – che vedrà la presenza di circa 1000 espositori e che rappresenta l’appuntamento di riferimento per tutta l’Europa Mediterranea – si svolgerà in Fiera a Padova dal 15 al 17 settembre. Lo spostamento di date di una settimana, rispetto alla collocazione abituale, appare in linea con il calendario del mercato nazionale e risponde alle richieste di produttori e buyer. A Padova gli operatori professionali potranno trovare una rassegna completa del meglio della produzione nazionale, ma potranno anche gettare uno sguardo sulle proposte che arrivano da Danimarca, Olanda, Germania, Spagna e Francia. I cinque paesi europei saranno presenti in Fiera con una collettiva: un’occasione preziosa di confronto diretto fra linguaggi e scelte stilistiche differenti, ma anche fra le modalità di funzionamento dei diversi mercati.

Anche quest’anno la manifestazione, che nel 2010 ha occupato un’area espositiva di 38mila metri quadrati, manterrà la tradizionale ripartizione merceologica: se il 70% dei prodotti esposti afferiscono alle aree del verde e del florovivaismo, un 30% è riservato ai prodotti della filiera (vasi, arredo da esterno, forniture per il garden, ecc..). L’esposizione di piante ornamentali e da esterno, la più ricca a livello mondiale, rappresenta una vera e propria “miniera” di idee per gli operatori alla ricerca di soluzioni nuove in questo settore.La forte attenzione verso la qualità, una decisa apertura verso la dimensione internazionale, la volontà di intercettare nuove tendenze e disegnare stili capaci di “fare scuola” anche oltre i confini nazionali: tre ingredienti che fanno di Flormart una manifestazione irrinunciabile per gli addetti che operano nel settore del florovivaismo e del giardinaggio.
Quest’anno, il salone internazionale – che vedrà la presenza di circa 1000 espositori e che rappresenta l’appuntamento di riferimento per tutta l’Europa Mediterranea – si svolgerà in Fiera a Padova dal 15 al 17 settembre. Lo spostamento di date di una settimana, rispetto alla collocazione abituale, appare in linea con il calendario del mercato nazionale e risponde alle richieste di produttori e buyer. A Padova gli operatori professionali potranno trovare una rassegna completa del meglio della produzione nazionale, ma potranno anche gettare uno sguardo sulle proposte che arrivano da Danimarca, Olanda, Germania, Spagna e Francia. I cinque paesi europei saranno presenti in Fiera con una collettiva: un’occasione preziosa di confronto diretto fra linguaggi e scelte stilistiche differenti, ma anche fra le modalità di funzionamento dei diversi mercati.

Anche quest’anno la manifestazione, che nel 2010 ha occupato un’area espositiva di 38mila metri quadrati, manterrà la tradizionale ripartizione merceologica: se il 70% dei prodotti esposti afferiscono alle aree del verde e del florovivaismo, un 30% è riservato ai prodotti della filiera (vasi, arredo da esterno, forniture per il garden, ecc..). L’esposizione di piante ornamentali e da esterno, la più ricca a livello mondiale, rappresenta una vera e propria “miniera” di idee per gli operatori alla ricerca di soluzioni nuove in questo settore.

Leave a Reply